I Walser - Segreti Walser
AIzaSyC0gZRThjTKkC9cP63bvUX4OC7G-lqvXuo
330
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-330,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,columns-4,qode-product-single-tabs-on-bottom,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-sw,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
Tradizioni

I walser vengono anche chiamati “il popolo delle Alpi” o “uomini della montagna”, è una popolazione di origine germanica, che trova i suoi insediamenti nelle Alpi Italiane e Svizzere.
Si tratta di un popolo pacifico, attirato dalle vette per sfuggire alla competizione dei signori e dei religiosi dell’VIII secolo.

 

Questa fuga verso altitudini sempre più elevate in cerca di tranquillità, li porta ad una capacità di adattamento e di sfruttamento delle poche risorse a disposizione incredibili. Vivono delle sole coltivazioni possibili a quei climi rigidi, dell’allevamento in alpeggio e dei prodotti derivati.

 

Sicuramente i cosmetici non erano nei loro pensieri, ma senza dubbio si rilassavano con il profumo del loro fieno, si concedevano dei momenti dolci con i prodotti del sottobosco e si scaldavano con delle calde tazze di latte appena munto…

gerle walser
I LUOGHI
La Valle Anzasca – Macugnaga

Caratterizzata da un panorama mozzafiato ai piedi del Rosa, Macugnaga è il comune più rappresentativo della cultura Walser della valle Anzasca.

Notevoli le sue tipiche case in legno, che hanno mantenuto lo stile originario.

È composta da dodici frazioni, delle quali la frazione di Staffa è, ad oggi, la più rappresentativa.

Da non perdere la visita alla casa museo Walser nella frazione di Borca.

 

Immagine: località Dorf – chiesa vecchia – foto Pessina.

 

macugnaga.it

La comunità della bassa Ossola – Ornavasso

La comunità Walser alla quota più bassa dell’Ossola.

Tradizione e testimonianze, termini dialettali e cenni di cronistoria ossolana danno come fondato nell’alto medioevo da popolazione Vallesana.

Da non perdere una visita all’antico Insediamento Originario Walser di Casalecchio / Bach / Grobo / Ronch, al Santuario Beata Verigne del Boden e al Santuario Monumentale B.V. Della Guardia, con torre medioevale.

 

Immagine: particolari case Walser – foto Pessina

 

walser.it

La Val Formazza – Pomatt

Nel XIII secolo lo stanziamento Walser nei boschi della val Formazza appare come il più consistente del periodo.

È la Valle degli alpeggi del Bettelmatt e della cascata del Toce.

In stretta correlazione con la Valle Antigorio, più a sud, è caratterizzata da tipici insediamenti Walser, quali Salecchio, meritevoli di una visita, soprattutto per gli amanti della tranquillità circondati da paesaggi rilassanti.

 

Immagine: passo del Gries, Alpe Bettelmatt – Foto Pessina.

 

valformazza.it